[I VOLTA BANDIERA, QUELLO CHE TI PRENDONO PER IL CULO A SCAPITO DELLA TUA SALUTE]

Oil palm fruits on spoon

22 set [I VOLTA BANDIERA, QUELLO CHE TI PRENDONO PER IL CULO A SCAPITO DELLA TUA SALUTE]

In questi giorni mi sto divertendo molto a guadare gli spot in TV di prodotti alimentari, non che abbia molto tempo di guardare la TV, ma con due bimbe è quasi inevitabile.

Vi starete chiedendo il perché di questa mia ilarità, semplicemente mi diverto a constatare come le grandi aziende produttrici di cibo ci prendano per il culo con degli spot che vogliono far sembrare i loro prodotti: i più buoni, i più convenienti e soprattutto i più salutari.

Mi spiego meglio.

Sono un pò di mesi che alla TV, come su altri mezzi di comunicazione, girano pubblicità dei prodotti alimentari di famosi marchi che mettono in bella mostra, una frase che non lascia adito ad interpretazione: “SENZA OLIO DI PALMA”.

DIO MIO, INCREDIBILE, MA COME ABBIAMO FATTO A NON PENSARCI FINO AD ORA meno male che ci sono loro che dicono che l’olio di palma fa male, e che il suo uso dovrebbe essere moderato, se non proprio eliminato.

MENO MALE, MENO MALE CHE CI SONO LORO.

MALEDETTI voi e chi vi acquista senza leggere, fino a IERI, ed in alcuni casi anche oggi, per abbattere i costi di produzione, avete usato nei vostri prodotti l’olio di palma e pure di peggio (olio di colza, olii vegetali etc.).

E oggi che fate?

LO TOGLIETE PERCHÉ FA MALE!

MALEDETTI AL QUADRATO, e non lo sapevate prima che l’olio di palma era munnezza, che era ricco di grassi saturi, che per raccoglierlo si rischia la deforestazione, che è un prodotto scadente per quello che rappresenta il vostro Brand di famiglie in campi incontaminati, o in mulini d’altri tempi.

MA ANDATE A …..

Però prima di ci mandarvi voglio dirvi un paio di cosette.

Primo: l’olio di palma fa male, come, o meno, di altri grassi di merda che usate per la vostra produzione, non cambia molto se usate la margarina, il burro o lo strutto, che hanno più grassi saturi dell’olio di palma, o se usate gli olii di semi di non si sa cosa, che sono ricchi di OMEGA-6 (acido linoleico), ovvero colesterolo cattivo, per non parlare quando ci infilate dentro dell’olio di colza, che contiene un lipide cardiotossico.

Secondo: a siamo sicuri che l’olio di palma sia l’unica cosa che ci ammazza, ho già detto che ha meno grassi saturi della margarina, del burro e dello strutto, ma con un consumo giornaliero (di tutti i grassi saturi) al di sotto del 10% di questi grassi non si muore.

Terzo: e delle altre merdate che uccidono le persone perché non ne parlate? Zucchero raffinato, Glucosio liquido, Farine iper raffinate, conservanti, coloranti e via discorrendo. Com’è che non dite che più avanza il processo di raffinazione e più gli alimenti diventano veleno, favorendo l’aumento di molto malattie come il tumore?
Nei vostri prodotti manca solo la cacca di topo e poi siamo al completo.

ORA AVETE CAPITO perché si accaniscono tanto con l’olio di palma.

NO, ma allora siete di coccio: È UNA QUESTIONE DI TENDENZA, tutti i social e i media parlano male dell’olio di palma ed allora lo togliamolo dagli ingredienti, ce ne mettiamo uno peggio, ma che nessuno conosce, basta che non sia l’olio di palma.

Per questo morivo sono ormai diversi anni che cerco di dirvi di mangiare il prodotti per quanto più possibile naturali, lasciando perdere i prodotti della grande distribuzione e favorendo l’utilizzo di prodotti quanto meno raffinati possibile, ci siamo anche affidati per l’alimentazione ad un mostro sacro del naturale, la Dott.ssa Barbara Esposito Vulgo Gigante, che ha ideato, studiato e promosso la sua Natural Diet.

Natural che? Ma io non mangio nulla di confezionato, mangio solo cose naturali, e soprattutto non devo fare una dieta, sono magra.

Davvero? Allora è bene chiarire due concetti in merito al naturale ed alla Natural Diet:

DIET (DIETA), non significa mangiare poco per perdere peso, la parola dieta in italiano indica il “complesso delle norme di vita”, che siano esse alimentari, piuttosto che di attività. É ovvio che per un individuo di 140 kg di peso, alto 150 cm, “il complesso delle norme di vita” riguarderà l’alimentazione, ma in un soggetto normale la dieta si traduce in uno stile di vita.
NATURAL (NATURALE), non c’è parola più inflazionata di questa, ma cos’è in realtà naturale davvero. Naturale è ciò che crea la natura, non ciò che l’uomo crea con prodotti presumibilmente naturali.

Non ci state capendo nulla? Ovvio? É capitato anche a me la prima volta che ho approcciato alla Natural Diet. Per aiutarmi a capire la Doc mi fece un esempio che schiarì le mie idee definitivamente.

Vi riporto la nostra conversazione, vedrete che dopo vi sarà chiaro il concetto di naturale e lo stile Natural Diet.

Una mattina, mentre preparo il mio spuntino mattutino pre workout, premetto NON Natural Diet, pane tostato con avocado e uva sultanina (ottima combinazione), mi venne l’idea di condividere questo spuntino con la Doc, scattai una foto e gliela girai, dopo qualche minuto la risposta: 

UNA FACCINA SORRIDENTE ed una frase, “OTTIMA SCELTA, ANCHE SE NON HO MAI VISTO L’ALBERO DEL PANE”. 

PANICO, che cosa mi voleva dire, sono tutti prodotti per me naturali, non mi perdo d’animo e la rispondo per le rime: “MA HO USATO TUTTI PRODOTTI NATURALI”;

“DAVVERO? RISPONDI ALLA MIA DOMANDA, HAI MAI VISTO L’ALBERO DEL PANE?” mi ribatte; 

ed io “NO”, 

“ECCO APPUNTO, IL PANE É FATTO CON LA FARINA RAFFINATA, IL SALE, I GRASSI (PERCHÉ É BENE CHE TU LO SAPPIA), LO ZUCCHERO RAFFINATO ED I LIEVITI (OVVIAMENTE NON MADRE), COSA HA DI NATURALE. LA PROX VOLTA SE VUOI UNO ZUCCHERO COMPLESSO USA RISO INTEGRALE, SARÁ LAVORATO MA ALMENO É UNA PIANTA” e poi proseguì “DARIO SEI ALTO 180 CM, PESI 85 KG CON UN INDICE DI MASSA GRASSA AL DI SOTTO DEL 10%, UN PO DI PANE OGNI TANTO (SE PROPRIO DEVI) MANGIALO PURE, ERA SOLO PER FARTI RIFLETTERE SU COSA RITENIAMO NATURALE E COSA LO SIA DAVVERO, CI VEDIAMO AL CENTRO, CIAO A DOPO”.

É inutile dirvi che non sono riuscito a rispondere, stavo davvero ripensando a tutto ciò che credevo giusto o sbagliato nella mia alimentazione, ma soprattutto a tutte quelle cose che credevo naturali ma che invece mi stavano solo fottendo.
NATURAL DIET è uno stile di vita e non basta eliminare la pasta bianca o il pane, ma tutti gli alimenti confezionati a favore di quelli naturali, ovvero che la natura ci offre così per come sono.

Ora avete capito chi e cosa vi stanno fottendo?

NO?

CHI: la grande distribuzione vi sta fottendo, perché vi propina le sue merdate per l’elisir della salute per poi cambiare le carte in tavola credendo che nessuno se ne accorga.

COSA: la vostra salute, che a furia di mangiare schifezze prefatte sta per andare farsi benedire.

Allora riflettete bene su cosa fate quando siete al supermercato, usate il cervello, meglio un frutto o un ortaggio a quelle schifezze SENZA OLIO DI PALMA.

SE VUOI MAGGIORI DELUCIDAZIONI NON ESITARE A VENIRCI A TROVARE DA REFLOW…

 

scritto da Dario Biglietto